Aci: dal 9 ottobre verifica gravami gratis e più veloce

Dal 9 ottobre una nuova funzionalità del sito Aci permetterà di verificare la presenza di gravami sui veicoli.

aci-gravami

Dal prossimo 9 ottobre nel sito di Aci sarà possibile verificare, senza costi e in modo più immediato, la presenza o meno di gravami sui veicoli.

Nell’ambito del progetto relativo al “documento unico”, introdotto dal D.Lgs. 98/17, l’ACI ha sviluppato infatti una nuova funzionalità che permette agli operatori professionali e agli utenti privati di verificare se su un veicolo sono presenti gravami.

La nuova funzionalità gratuita si trova nel sito di Aci nell’area “servizi/certificato di proprietà digitale/verifica tipo CDP”.

Al momento inserendo solo la targa e il tipo di veicolo, è possibile verificare se il veicolo ha il Certificato di Proprietà o il Certificato di Proprietà Digitale.

Dal 9 ottobre se si inserisce targa, tipo di veicolo e codice fiscale di uno degli intestatari, potrà anche apparire il messaggio “per il veicolo indicato sono presenti vincoli o gravami”.
In caso di vincoli verrà fornita solo una informazione generica e per conoscere tutti i dettagli del tipo di vincolo o gravame, sarà comunque necessario effettuare una visura.
Se non è presente nessun tipo di gravame, il sistema non restituisce nessun messaggio.


Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.